Soggiornare a Roma: Terrazza dell’Hotel Cosmopolita, una vista mozzafiato sui Fori Imperiali

Roma, la città eterna, capitale d’Italia e centro pulsante di una cultura millenaria che con la propria arte, architettura e senso di civiltà ha saputo plasmare il mondo così come lo conosciamo oggi. Un concentrato di storia, tradizioni, cultura, arte e molto altro ancora che viene preso d’assalto in qualsiasi periodo dell’anno da turisti e viaggiatori di ogni sorta provenienti da ogni parte del globo.
Infatti, sono tantissimi i punti di interesse che si possono visitare sul territorio capitolino partendo dal celebre Colosseo fino ad arrivare alla monumentale Piazza San Pietro senza dimenticare i Fori Imperiali, Piazza Venezia, il Pantheon, la Fontana di Trevi, Piazza di Spagna, i Musei Vaticani e tanti altri ancora. Una metropoli che ha moltissimo da offrire anche sotto il punto di vista enogastronomico con le sue tantissime e caratteristiche prelibatezze come la carbonara, l’amatriciana, la coda alla vaccinara, l’abbacchio, spaghetti cacio e pepe, il classico pecorino romano e molto altro.

La magia dei Fori Imperiali
Per chi vuole fare un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo, ritrovandosi nella Roma Imperiale nel suo periodo di massimo splendore, durante il quale dettava legge praticamente ad ogni latitudine del mondo conosciuto, allora è assolutamente da non perder una passeggiata tra i suggestivi Fori Imperiali. Uno spaccato della Roma che fu, costituito da una serie di piazze edificate a cavallo tra la metà del I secolo avanti Cristo ed i primi anni del II secolo dopo Cristo, per celebrare la magnificenza di alcuni Imperatori che hanno saputo lasciare un’impronta tangibile del loro potere e delle loro idee con tante terre conquistate.
Per la precisione la storia dei Fori Imperiali ha avuto inizio nell’anno 46 avanti Cristo per volere di uno straordinario condottiero e politico romano qual è stato Giulio Cesare. Cesare volle iniziare la costruzione di una immensa piazza a cui diede il proprio nome anche se in realtà venne terminata durante il periodo in cui sul trono dell’Impero Romano sedeva Augusto. Una struttura maestosa che vedeva al centro un tempio dedicato a Venere del quale ancora oggi si possono ammirare le rovine.

Il Foro di Augusto e di Nerva
I Fori Imperiali non sono soltanto la piazza voluta da Giulio Cesare ma anche altre straordinarie costruzioni avveniristiche per l’epoca ideate e commissionate da personaggi altrettanto influenti. Ottaviano dopo la battaglia di Filippi, una vera e propria guerra civile nata dopo l’uccisione di Giulio Cesare e che vedeva da una parte i sostenitori dei Triumviri e dall’altra i Repubblicani, promise a dio Marte la costruzione di un tempio per ringraziarlo dell’esito favorevole della guerra. Il tempio venne eretto a distanza di 40 anni ed i suoi resti sono ancora attualmente visibili all’interno dei Fori Imperiali; in particolare venne inserito in una seconda piazza rispetto a quella di Cesare, che per l’appunto è oggi nota come Foro di Augusto. Qualche secolo più tardi è stato poi eretto il Foro di Nervia del quale oggi è possibile ammirare alcuni resti tra cui la trabeazione e l’attico delle cosiddette ‘Colonnacce’.

La maestosità di Piazza Venezia e del Vittoriano
Continuando nella nostra passeggiata tra le bellezze di Roma dopo aver lasciato l’epoca imperiale ricordata dai Fori è possibile fare un bel balzo nel tempo per arrivare al XX secolo ed ammirare la magnificenza e la maestosità di Piazza Venezia e del Vittoriano. Un lungo viaggio nel tempo che in realtà è di poche centinaia di metri, quelli necessari per raggiungere Piazza Venezia dai Fori Imperiali.
Il Vittoriano, conosciuto anche con il Monumento Nazionale a Vittorio Emanuele II, è uno straordinario esempio di architettura moderna in stile neoclassico opera dei tre architetti italiani Ettore Ferrari, Pio Piacentini e Giuseppe Sacconi. Un’opera colossale la cui costruzione venne avviata nel 1885 per poi essere terminata a ben 50 anni di distanza nel 1935, anche se in realtà già nell’anno 1911 in occasione dei 50 anni dall’Unità d’Italia ne venne effettuata una ufficiosa inaugurazione con tanto di accesso da parte del pubblico. È un monumento dal grande significato etico e culturale, in quanto dedicato al Risorgimento Italiano, all’Unità del Paese ed in particolare a Vittorio Emanuele II di Savoia che è stato il primo regnante dell’Italia unita e del quale è presente una monumentale statua equestre che domina tutta la piazza.
Tra l’altro in questa struttura è stata inumata la bara del Milite Ignoto, proprio in prossimità dell’Altare della Patria, a memoria di quanti hanno donato la propria vita per il bene e la gloria della Patria. Sempre in questa location si sono svolte cerimonie e momenti piuttosto significativi della storia d’Italia come la celebrazione della Festa della Repubblica in programma il 2 giugno di ogni anno, l’anniversario della Liberazione in programma il 25 aprile, la Giornata nazionale dell’Unità Nazionale e delle forze armate ogni 4 novembre. Insomma un luogo mistico nel quale riaffiorano alla mente tanti episodi cruciali della storia contemporanea.

Un affascinante modo per ammirare i Fori e Piazza Venezia
I Fori Imperiali e Piazza Venezia con i suoi tanti monumenti, sono due zone fortemente caratterizzate dalla vera essenza della romanità; uno straordinario concentrato di storia ed arte, che unisce simbolicamente alcuni dei tanti passati gloriosi di questa città. Tuttavia, per ammirare nel migliore dei modi tutta la magnificenza di questo pezzo di Capitale, si può sfruttare l’ottima posizione di cui gode la panoramica terrazza dell’Hotel Cosmopolita ubicata in via Santa Eufemia. Questa struttura si trova esattamente alle spalle dei Fori Imperiali e del Vittoriano e permette di godere di una pittoresca veduta su di essi sia durante le ore del giorno e sia durante la notte, per un gioco di luci e colori davvero unici nel proprio genere.
Cosa può esserci di più piacevole che consumare un gustoso aperitivo oppure godere di un pasto all’insegna delle ricette della tradizione enogastronomica romana ed allo stesso tempo godere sullo sfondo di una magnifica vista sui Fori Imperiali, teatro di tantissime dispute politiche e religiose, senza dimenticare un vero monumento alla storia dell’Italia Unita come il Vittoriano. Tra l’altro l’Hotel Cosmopolita rappresenta una location strategica dove soggiornare, in quanto posizionata a pochi metri da tantissimi punti di interesse turistici di Roma come il Colosseo, il Circo Massimo e tanti altre ancora.

Vuoi soggiornare a Roma?

Per questa location ti consigliamo Hotel Cosmopolita, ideale per scoprire Roma grazie alla sua posizione strategica.

Prenota ora

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Acconsento si autorizza l'uso dei cookie.

ACCONSENTO